Quando qualcuna si avvicina a me..

lui_e_leiMolte volte capita che quando qualcuna si avvicina a me vorrei che fosse la prima a dirmi qualcosa, soprattutto quando ho poca confidenza e che non ho il coraggio o conosco il come attaccare bottone.

Mi capita spesso di sentirmi in difficoltà e di non riuscire a fare quello che vorrei, certo magari la mia oltre che essere insicurezza e timidezza è anche una scarsa capacità di prendersi le dovute responsabilità e di nonvolere accettare probabili critiche mosse nei miei confronti, non è sempre facile uscire da questo guscio le critiche quando l’autostima traballa o non si è sicuri di se hanno tutto un altro sapore e un altro effetto perchè invece di prendere atto del problema si prende atto della propria persona e della sua situazione che non si riesce a migliorare e quello che in realtà potrebbe essere qualcosa che ci dovrebbe spronare a migliorare diventa qualcosa che ci annulla e ci devasta psicologicamente per cui l’unica difesa da questa situazione è evitare di mettersi in mostra e guardare in faccia ai fatti e alla realtà delle cose.

Non so ma credo che forse ci può essere un modo per il quale riuscirei a vedere il problema e non la mia condizione mentale, quando si guarda la propria condizione mentale diventa più difficile vedere i problemi e la realtà delle cose, ma non mi è chiaro che cosa ho bisogno per ottenere ciò e essere più vero e più realistico senza dovere temere me steso e la mia patologia e soprattutto chi mi è davanti e mi fa una critica che non è sempre facile da digerire.

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento