Una memoria bizzarra…

neural_Sto cercando di capire più che mai il funzionamento delle mie carenze intellettive e di memoria, quello che so dall’inconscio è che la mia memoria è di tipo seriale e non ramificata come una rete.

in pratica questo significa che essendo seriale le informazioni vengono immagazzinate in sequenza e quando devo cambiare la sequenza o tralasciare dei pezzi il sistema  va in tilt.

In pratica mettere da parte rimandare una cosa o modificare la sequenza con altre vie la cosa diventa quasi impossibile e impraticabile.

Non so come portarlo nel fisico, quello che so è che molta della mia memoria è andata persa per cui anche le connessioni createsi, come un neurone in una rete neurale che perde la sua informazione.

quello che posso dire è che quando queste informazioni vengono perse i legami vengono in parte ricostruiti, solo che la ricostruzione di un legame con una informazione persa rende la mia memoria inaffidabile.

Un po’ è come un puzzle che si costruisce da solo, il neurone non so come ma ha la capacità di legarsi agli altri e abilitare o inibire delle connessioni. Ma se quando vengono attraversati i, contenuto di essi è variato cambia il risultato per cui l’affidabilità dell’azione viene compromessa da questa perdita.

Questo è un po’ quello che penso di me stesso spero di potere incontrare qualcuno e qualcuna con cui migliorare la mia comprensione di quello che mi accade e ancora oggi fatico a comprendere.

deficit, memoria, reti neurali, seriale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Privacy Policy