Memoria Di Lavoro e Suoni Interferenti (Perdita Di Attenzione)

Iniziando a leggere il capitolo sulla Memoria Di Lavoro mi sono subito imbattuto in qualcosa di familiare, ad esempio il moltiplicare 27 x 3, che a mia memoria fa 81.

Io non ho fatto l’operazione credo in buona parte mi sono ricordato la tabellina del 9 e ho estratto il risultato dalla Mia MLT perchè essa è stata attivata da una situazione familiare che conosceva già.

Però in caso non la conoscessi allora avrei dovuto usare la memoria di lavoro, in me molto limitata, ma con il tempo posso arrivare a descrivere qualcosa di più, nel senso di fare la moltiplicazione, moltiplicare 3 x 7 accedendo alla MLT, scrivere uno su taccuino e scrivere un riporto di 2 sempre sullo stesso, poi moltiplicare 3 x 2 accedendo alla MLT come sempre e aggiungere il riporto al risultato ottenendo 81. Se il taccuino o span di memoria di lavoro è limitato questa cosa potrebbe diventare problematica o a volte infattibile come mi accade per altre funzioni cognitive.

Comunque in questo articolo vorrei un attimo parlare dei suoni interferenti come quello di ascoltare musica quando si cerca di concentrasi o studiare.

Ho notato che la mia percezione migliora se sono nel silenzio della sera, vivo davanti a una statale, per cui ho tutto il giorno rumori di persone che viaggiano in auto o in camion e disturbano la mia concentrazione, studiando alla sera con più silenzio il mio apprendimento è meno affaticato per cui leggo con meno fatica e meno stress, stanchezza permettendo.

Se portiamo questo esempio con i rumori di un gruppo di persone l’interferenza è molto maggiore, per cui la mia percezione diventa assai più limitata, lo so per esperienza ma non ne avevo mai capito il motivo, il rumore crea un problema al magazzino fonetico a breve termine e a volte anche alla MBT spaziale credo ma non ne sono sicuro, non ho ancora abbastanza elementi per dimostrarlo, però il mio disorientamento oltre che dagli effetti limitati di recenza al magazzino fonetico mi mascherano anche altre cose, non lo sto sto cercando di capirlo, però è chiaro che i suoni interferenti limitano il mio magazzino fonetico a breve termine e questo mi porta ad isolarmi quando sono in compagnia, comunemente chiamato come perdita di attenzione.

Le persone si chiedono spesso come prese in privato riesco a rapportarmi e prese a gruppo sono completamente disorientato, io la spiegazione che mi do è che il suono interferente crea disturbo come è anche noto talmente da limitare il mio magazzino fonetico a livelli minimi, per cui senza capire cosa succede nel gruppo.

però sto accarezzando anche un’altra idea che dipende dalla Memoria Di Lavoro.

Spesso quando ci perdiamo ci si sente dire a cosa pensavamo o cosa stavamo farneticando, non del tutto sbagliato, però se capita spesso e diventa impossibile prestare attenzione il discorso può essere messo giù in una versione diversa:

la Memoria di lavoro è uno spazio in cui si esercitano le funzioni esecutive della nostra mente, per cui se lo spazio è limitato potrebbe accadere che quando pensiamo andiamo ad occupare queste funzioni e lasciare che le altre funzioni siano gestite in automatico dalla MLT (Memoria a lungo termine ), a volte funziona ma  a volte crea notevoli problemi perchè alcune cose non possono essere gestite dalla sola MLT ma dalle funzioni cognitive ed esecutive complesse che fanno parte della Memoria di lavoro.

Se lo spazio è sufficiente per pensare e percepire ed eseguire allora sembrerebbe tutto nella norma, ma se questo spazio ridotto porta il carico sulla MLT e per il restante viene spartito con le altre funzioni, per cui più lento e meno flessibile.. ad esempio mentre penso smetto di prestare attenzione e smetto di capire quello che leggo, mi capita spesso, io non ho idea di come funziona il cervello altrui ma se si aumenta lo spazio della Memoria di lavoro posso supporre che il pensare mentre si legge possa essere cosa fattibile, poichè la riflessione e l’associazione non va a interferire con quello che è lo stimolo esterno potendo arrivare più facilmente alla comprensione senza lasciare che il tutto venga gestito dalla MLT.

 

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento