Distruggere Ciò Che si Ama..

Tempo fa ho rovinato il mio vestito preferito in georgette di seta a fiori, nella gonna erano venuti più strappettini che in mancanza della stoffa era impossibile riparare. Per un periodo ho portato questo vestito come se fosse un vestito di tutti i giorni e mi piaceva un sacco, poi un giorno non sentivo più quelle emozioni che mi piacevano tanto e provai a distruggerlo facendolo in mille pezzi per vedere se mi ero liberato di quell’ amore che sento come sbagliato verso questi vestiti.

Subito credevo di essermi liberato di questa mia adorazione folle per questi vestiti, poi invece dopo un po’ ha riniziato a mancarmi un casino il vestito come se avessi fatto una stupidata assurda, come ho fatto altre volte.

Questo amore che ho per questi vestiti e tutta questa adorazione lo percepisco come una cosa sbagliata per i canoni che ho imparato dalle persone, non ho ancora imparato a non vergognarmi di questa mia enorme adorazione e di viverla apertamente come faccio con il resto delle altre cose.

Non so ho fatto lo stesso errore più volte e forse questi errori si ripetono perché quello che vivo non sono cose condivise con altri, per cui li vivo come una follia e non come una cosa che fa parte della vita di tutti i giorni.

Quel vestito mi manca tantissimo, vorrei rifarlo tale e quale, forse con una piccola modifica al corpetto per renderlo più elegante, ma costa una follia e non mi posso permettere di affrontare queste spese…

Non so se un giorno  mi farò rifare quel vestito, per ora ho solo il rammarico che non è più nel mio armadio e non lo posso più indossare, tutto questo perché la mia situazione non mi permette ancora di vivere me stesso come vorrei o per quello che sono, vivo ancora nel silenzio, ma non si può stare in silenzio per sempre…

 MG 1680
 MG 1679

 

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento