Tag: deficit cognitivi

Disabilità Cognitiva Ed Eros

Molte volte faccio fatica vedere due che si baciano o che sono molto affettuosi tra di loro, spesso mi capita che queste situazioni richiamano la mia situazione di disagio dove non riesco avere soddisfazioni erotiche e affettive creandomi pensieri di autosvalutazione e di notevole disagio.

Forse sarà anche invidioso, ma vivo una situazione in cui non riesco avere soddisfazioni affettive a sfondo erotico da molti anni, vivo una situazione molto anomala e vivo questo con una forte frustrazione.

associazioni, dating, deficit cognitivi, sessualità, strutture

Continua a leggere

Dall’ Isolamento Alla Teoria Per Uscirne

Stamattina mi sono svegliato meno assonnato del solito e quello che mi gira per la testa cerco di scriverlo ora perché credo che sto maturando una nuova cognizione di me stesso e anche un po’ di logica emotiva che non avevo mai considerato.

Dal test asperger dove ho risposto che non sono in grado di capire quando una persona dice una cosa e ne vuole dire un’altra, come possono essere le ironie, oppure la mia difficoltà di comprendere le persone, la mia difficoltà di gestite gli impulsi e le emozioni dovuto a uno sviluppo atipico della parte emotiva mi porta a capire che tutte queste cose che mi creano difficoltà nelle relazioni forse sono destinate a rimanere e l’unica è imparare a convivere con queste difficoltà e cercare di inventarsi un metodo per interfacciarsi con gli altri mutando magari alcune aspettative che non possono esserci o cercarne di altre che si adattano di più alla situazione.

asperger, Autismo, deficit cognitivi, intelligenza emotiva, Relazioni

Continua a leggere

Relazioni Funzionali E Lontane Possibilità di Riuscita.

Nella grossa difficoltà di avere rapporti quando capita invece che una amica che mi attrae e mi piace mi mostra delle attenzioni anche a livello intimo subito inizio a raccontare e attivare la mia persona, in quel momento la mia persona diventa viva e si attiva, poi dopo quello che capita è che la mia attenzione si rivolge verso di lei e la sua situazione, ma non nella stessa modalità con la quale lei si pone a me e molte volte capita che la mia attenzione ritorni a me stesso e alla mia situazione.

Però anche se a volte si verifica questo non è mai abbastanza per riuscire a stare con una persona e vivere con lei, dopo un ora di chiaccherata devo staccare la spina perché mi sento sovraccarico, sia di emozioni ma anche di stress, per cui quando capita trovo una scusa per staccare la telefonata o la mia presenza e fuggire da questa situazione, anche con una donna che mi piace e mi interessa.

accettazione, Aspettative, attenzioni, deficit cognitivi, Innamoramento, percezione, Sensazioni

Continua a leggere

Benvenuti a Marwen (Film 2018)

Benvenuti A Marwen

Oggi dopo la fiorentina di ieri sera le tre birre e il vinello non sono molto in forma per giocare e mi sono guardato questo bellissimo film Benvenuti A Marwen che mi è stato consigliato da una simpatica amica di nome Cristina.

La visione di questo film mi ha messo un po’ in affaticamento perché oggi non sono molto in forma, ma l’ho trovato molto interessante e molto vicino alla mia vita.

L’attore principale una sera viene picchiato in un locale e perde la sua memoria, durante uno stato di ebrezza si lascia scappare un coming out dove lui occasionalmente portava i tacchi e delle persone molto intolleranti lo pestano quando lui prova a difendersi, questo io essendo un travestito occasionale vivo questa paura come lui e mi ci sono abbastanza identificato, anche se il mio deficit della memoria riguarda la memoria episodica e quella di lavoro.

Amica, deficit cognitivi, Film, memoria, stereotipi, violenza

Continua a leggere

Ipotesi Su Come La Codifica Dei Segnali Neuronali Riduce La Mia Memoria E Quella Di Lavoro

Da tempo sto cercando di capire come affrontare i problemi cognitivi legati alla memoria episodica e a quella di lavoro.

Ieri mentre lavoravo in magazzino mi è capitata una cosa che mi sta capitando frequentemente di trovarmi a fare una cosa, poi mentre la facevo ero sovrapensiero e mi sono trovato che non sapevo più quello che dovevo fare, disorientato senza sapere che cosa stavo facendo o cosa dovevo fare.

Dopo un po’ che mi sono fermato la visione di una area di lavoro mi ha riattivato il ricordo, per cui da lì mi si è accesa una lampadina:

Avevo letto della codifica dei ricordi ma non avevo ancora visualizzato nella mia immaginazione una esperienza che mi potesse fare capire questa cosa, ieri è successo e forse succederà ancora credo.

codifica, deficit cognitivi, Ipotesi, Memoria di lavoro, strategie

Continua a leggere

Idea di Ripristino Cognitivo Nel Mio ADHD

Di recente ho iniziato a scrivere una biografia sulla scia di un progetto che avevo iniziato con alcuni miei amici per fare un cortometraggio partendo dalla mia esperienza di vita e di come affronto L’ ADHD.

Iniziato questo progetto ho avuto la necessità d scrivere una mia biografia a scopo medico, però mentre la scrivevo mi sono accorto che i ricordi riaffioravano piano piano, ora sono solo alla prima bozza e oggi mi accorgo che quei ricordi sono molto forti ma le emozioni che generano non sono più le stesse, sono passato dal disagio alla commozione, favorendo la riattivazione di ricordi che erano diventati inaccessibili per via del disagio che creavano.

Quando i ricordi sono legati ad emozioni negative o di disagio spesso avviene un oblio volontario o involontario, nella mia vita il mio ADHD e il mio disturbo bipolare con la mia diversità come crossdresser mi ha portato ad avere sensazioni ed emozioni di disagio enormi, più volte ho dovuto immaginare un “io” ideale dovendo rinunciare sempre di più ad essere me stesso fino a ottenere una completa disintegrazione di me stesso e della mia autostima.

ADHD, Biografia, deficit cognitivi, memoria episodica, recupero cognitivo

Continua a leggere


Privacy Policy