Tag: apprendimento

Pensieri Intrusivi E Distrazione Nel Mio ADHD

In questi giorni di casa per Covid-19 sto facendo degli esercizi di mindfulness basati sul respiro.

Durante le mie letture gli ostacoli maggiori sono dovuti a pensieri intrusivi che mi impediscono la concentrazione.

Il libro di testo in un paragrafo dell’oblio intenzionale parla di un controllo che viene svolto dall’ ippocampo e dalla corteccia frontale cingolata, si sa che nell’adhd queste zone sono colpite, per cui essendo intrusivi i ricordi manca un controllo sulla rievocazione che spesso ne impedisce la concentrazione.

Mi immagino il neurone con i vari ingressi e la sua uscita che va attivare altri ingressi, i ricordi rievocati agiscono come interrupt in elettronica, solo che questi hanno una priorità e vengono messi in coda o nel nostro caso in fatto di neuroni inibiti a tempo indefinito fino alla loro estinzione.

apprendimento, attenzione, Concentrazione, Mindfulness, pensieri intrusivi

Continua a leggere

Come le Difficoltà di Concentrazione e Di Attenzione mi Creano Isolamento

Sicuramente ho già parlato di alcuni miei deficit cognitivi, però non mi stancherò mai di ripetere come questi creano isolamento ed emarginazione.

Non so se oggi è il momento giusto per scrivere questo articolo, ho il cervello un po’ nel pallone ma visto che questa situazione la vivo anche ora e l’unica cosa di poco stressante è la scrittura provo a mettere giù due righe a vedere se riesco fare capire meglio cosa capita quando l’attenzione e la concentrazione non funziona.

Dai test cognitivi è emerso che ad esempio quando mi parlano di qualcosa, poi vengo distratto e mi chiedono di ritornare su quello che avevo ascoltato prima rimane così poco che è come avere qualche pezzo di un puzzle, ma senza potere legare i pezzi tra di loro perché non sono sufficienti a creare l’immagine della foto, in pratica quando rimangono tracce di memoria frammentarie di quello che si è vissuto diventa difficile capire il senso e il significato delle cose, questo capita anche ad esempio quando si ascolta una persona, oppure più di una perché si verifica una distrazione che porta in oblio quello che avevo ascoltato prima.

apprendimento, comprensione, frammenti, isolamento, Lettura, percezione, Span

Continua a leggere

La Noia e Lo Stress delle Cose Già Conosciute

Studiando il libro sulla memoria e cercando di capire come le persone apprendono delle informazioni mi sono accorto che da parte mia c’è un rifiuto netto a volte di ripassare o rifare le cose che credo di conoscere o che conosco già.

Sul breve termine forse questo è molto fastidioso e noioso, per me molto stressante, fatico molto a reggere allo stress e noia che comporta il ripasso o il riascolto di informazioni nel breve tempo.

tutto questo però si traduce in una retenzione in un tempo più limitato delle informazioni conosciute e forse anche di quelle nuove, limitando la mia conoscenza e il mio modo di vedere le cose.

apprendimento, Conoscenze, memoria, Ripetizione

Continua a leggere

Inadattamento Sociale

Molte volte rimurgino come trovare una soluzione al mio isolamento, ma spesso fallisco e con molta difficoltà adatto alla situazione sociale in cui mi trovo.

Mi accorgo sempre di più che analizzo sempre la situazione ma è come se le soluzioni che cerco non arrivano mai.

Spesso quando ci si confronta con gli altri in presenza di una patologia mentale si finisce sempre per ascoltare soluzioni e frasi fatte che non si adattano a noi stessi e alla nostra situazione e molte volte è difficile trovare uno spunto dal confronto con altri.

Quando il confronto è poco producente per me stesso alla fine finisco che ho un rigetto di chi mi ascolta fino a vedere la persona che mi ascolta come un estraneo

apprendimento, autonomia, inadattamento sociale, necessità

Continua a leggere

Alle Frese…

trapanoAnno 1996 abbandonato l’università rispose a una lettera che mi avevano chiamato per un colloquio. Non mi ricordo di cosa parlai ma iniziai a lavorare in una officina subito come aggiustaggio sbavature fori e smerigliature sperando di migliorare la mia posizione lavorativa.

La fiducia era ai minimi, avevo una paura tremenda per quel tipo di lavorazioni, non mi piacevano e essendo sempre stato nel matematico digitale quel tipo di lavorazioni mi facevano paura e solo dopo qualche mese acquistai un briciolo di fiducia.

Ho vaghi ricordi di quando avevo iniziato, ma mi consideravano un bravo lavoratore. 

apprendimento, lavoro, onnipotenza, Palm springs, università

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Privacy Policy